Site icon 24 Hours Trotter

Cosa vedere a Sperlonga, uno dei borghi più belli d’Italia

cosa vedere a Sperlonga

La perla del Tirreno è famosa per il suo mare cristallino e le larghe spiagge di sabbia finissima. È sempre presente nella lista dei borghi più belli d’Italia, il suo profilo è ormai una vera e propria cartolina e la bandiera blu le è stata confermata per il 25esimo anno di fila. È perfetta per una fuga romantica o per una rilassante giornata di mare. Ecco cosa vedere a Sperlonga in un giorno.

Cosa vedere a Sperlonga

1) Le case arroccate

Se c’è qualcosa che rende Sperlonga davvero unica, ma che allo stesso tempo la accomuna agli antichi paesini mediterranei sparsi lungo lo stivale, sono le bianche case arroccate. Si scorgono già in lontananza, non appena ci si avvicina all’ingresso del centro urbano; hanno contribuito a renderla iconica nel corso degli anni.

2) Piazza Fontana

È la piazza principale, le case bianche vi si affacciano su di un lato e due archi simmetrici anticipano l’accesso alla spiaggia di Ponente. La piazza si presta a gustare un gelato seduti alle panchine vista mare, o ad un aperitivo ai tavolini dei bar e ristoranti, in ogni periodo dell’anno.

3) Le viuzze verso “Sperlonga alta”

Per raggiungere il centro storico si possono percorrere alcune stradine interne in salita. Non sono l’unica alternativa, poiché è possibile arrivare a Sperlonga alta in macchina, parcheggiare direttamente su, oppure imboccare le scale vicino al porto. Tuttavia, se vi incamminate da Via San Rocco, dopo un primo tratto vista mare vi perderete tra i famosi vicoletti bianchi, con i panni stesi, le porticine blu e le botteghe tipiche.

4) Il belvedere

Gironzolando tra i vicoletti di Sperlonga alta, ce n’è uno che più degli altri vi colpirà: tra il candore delle pareti strette spunta timidamente il mare, in lontananza. Se lo seguite, arriverete in uno dei luoghi più romantici del borgo, la terrazza sulla Spiaggia di Levante. Fatevi cullare dal vento, dal rumore delle onde e dal frinire delle cicale, inebriatevi con gli oleandri ed i gelsomini mentre ammirate il mar Tirreno e la grotta di Tiberio.

belvedere sulla spiaggia di Levante

5) Torre Truglia

È visibile dalle spiagge di Ponente e di Levante, dal belvedere e dalla strada che conduce al porto. Insomma, è il vero simbolo del paese: antica torre costiera, più volte distrutta nel corso dei secoli a seguito delle razzie dei pirati. Oggi ospita il centro di educazione marina del Parco Regionale Riviera di Ulisse. Si può salire fino in cima, e la vista è davvero magica, soprattutto al tramonto.

Torre Truglia

6) Museo Archeologico e resti Villa Tiberio

Il museo archeologico di Sperlonga è parte del polo museale di Roma e del Lazio. La sua importanza è legata al ritrovamento, nei primi anni Cinquanta, dei resti della villa dell’imperatore romano Tiberio e dei frammenti delle statue che la decoravano, rinvenuti dagli abissi. Oggi questi reperti sono tutti custoditi all’interno del museo e dalla spiaggia di Levante è perfettamente visibile, nei pressi della grotta di Tiberio, l’antica vasca (peschiera) con acqua marina sulla quale fu costruita un’isola artificiale per ospitare la sala da pranzo.

Ulisse che acceca Polifemo

MUSEO ARCHEOLOGICO NAZIONALE DI SPERLONGA E AREA ARCHEOLOGICA
Dove: via Flacca Km. 16.300 – 04029 Sperlonga (LT)
Contatti: 0771548028
Orari: dal giovedì alla domenica, 8:30-19
Costi: biglietto intero 5€; biglietto ridotto 2€

7) Il mare e le spiagge

Le spiagge principali sono suddivise dallo sperone roccioso sul quale le tipiche case bianche sono arroccate: la spiaggia di Ponente (tra i locals nota con l’appellativo di prima spiaggia) e la spiaggia di Levante (più nota come seconda spiaggia). Sono entrambe attrezzate, ma tra un lido e l’altro si alternano piccoli tratti di spiaggia libera. C’è anche una terza spiaggia, molto suggestiva e frequentata in particolare da giovani, la spiaggia di Bazzano. Si può raggiungere in macchina, oppure a piedi dal Sentiero di Ulisse al quale si accede nei pressi del Museo Archeologico. Anche quando il mare è piatto, solo i più temerari riescono a raggiungerla dalla seconda spiaggia a nuoto, o con un pedalò.

Spero che questa mini guida su cosa vedere e cosa fare a Sperlonga vi sia stata utile. Se vi tratterrete ancora nella Riviera di Ulisse, forse potrebbe interessarvi sapere Dove mangiare a Sperlonga oppure Cosa vedere a Gaeta.
Per qualsiasi dubbio o curiosità, non esitate a lasciare commenti sotto al post. Sarò felice di rispondervi

41.25902913.434074
Exit mobile version